Divino/a


Abbiamo meritato
l'ombra sottile
- gl'asfodeli -
in questo campo
nero di sole
dove tutti soffrono la sete
noi beviamo alle nostre bocche,
mangiamo dei nostri occhi.


Abbiamo dimenticato
il ritmo della vita
per il ritmo
della nostra vena
delicata
l'ombra sottile:
una
fremente, pace.


Abbiamo pronunciata
la Parola,
la Parola
abbiamo pronunciata
nel collo nudo,
presso alle labbra
e presso la fronte
e senza respiro.


Ho
posseduto lo sguardo tuo
fondo
oltre il sorriso dei mari,
fresco
oltre l'alba sui monti.



Come vivere
con questo pensiero

divino/a
tra gli uomini?

sabato 12 novembre 2011 Leave a comment

« Post più vecchi Post più recenti »